Il corso

 
  • Candidature: dal 4 febbraio al 18 febbraio

  • Elenco delle ammessi: 18 febbraio

  • I corsi inizieranno il 25 febbraio e si terranno tutti i lunedì e martedì fino al 2 aprile compreso, salvo cambi di programma.

  • L’orario del corso sarà dalle 13.00 alle 17.00.


PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI
Segreteria Forma Camera: 06.5711727
Email: segreteria@formacamera.it
Centralino Forma Camera: 06.571171

Website: http://www.formacamera.it/corsi/bt0119/

 

A chi ci rivolgiamo:

Il corso, adatto a tutte le età, è rivolto a coloro che vogliono imparare l’arte della miscelazione e del bartendering.

Nello specifico intendiamo entrare in contatto con persone appassionate al mondo della ristorazione ed in particolar modo del bartendering o che abbiano già maturato esperienza in questo settore.

Il Bartender lavora con un approccio moderno ed utilizza tecniche che velocizzano molto la preparazione dei cocktail.  Questa figura è particolarmente adatta per gestire situazioni e ambienti con maggiore affluenza, anche in contesti di pregio.

Se siete interessati a formarvi in questa professione che richiede di operare a stretto contatto con i clienti, oltre a preparare cocktail e long drink con maestria e cura nella presentazione, la conoscenza della classificazione delle bevande e le varie tipologie (dall’aperitivo ai distillati, dagli analcolici ai liquori nazionali ed esteri) rappresenta un requisito determinante per questo ruolo.

Il corso si rivolge quindi a persone caratterizzate da buone capacità comunicative e relazionali, in quanto tale professionalità richiede spiccate doti relazionali e predisposizione alla cura e all’attenzione della clientela.

E’ richiesta inoltre una buona cultura di base, oltre alla conoscenza di almeno una lingua straniera. Cura della propria immagine, spirito di iniziativa verso il cliente e capacità comunicative completano inoltre il profilo.

 

Requisiti richiesti:

  • Maggiore età

  • Esperienza referenziabile di almeno 2 anni nell’ambito della somministrazione di bevande

  • Forte orientamento al cliente o all’utente

  • Capacità comunicative e relazionali

 

L’iscrizione verrà effettuata compilando apposito modulo di domanda ed allegando la seguente documentazione:

Ricevuta del versamento effettuato;
• Fotocopia di un documento di riconoscimento;
• Fotocopia del codice fiscale;
• n. 1 foto formato tessera.
• Cv comprovante le esperienze ed i requisiti richiesti

Il Codice Fiscale può essere autocertificato tramite la Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio (DPR 445/00).

Coloro i quali siano impossibilitati ad effettuare l'iscrizione per proprio conto possono affidare il compito ad altra persona munita di delega e di fotocopia di un documento di riconoscimento dell'interessato.

Per l’iscrizione dei candidati che hanno conseguito i titoli all’estero, oltre alla sopraindicata documentazione, è necessario allegare la fotocopia del permesso di soggiorno, presentando comunque l’originale al momento dell’iscrizione, Dichiarazione di valore rilasciata dall’Autorità Diplomatica o Consolare italiana del paese ove è stato conseguito il titolo di studio nonché copia del titolo di studio con la relativa dichiarazione giurata, da cui risulta che lo stesso è corrispondente per tipo e durata a quello richiesto per i cittadini italiani.

Le candidature per la partecipazione potranno essere inviate dal 04/02/19 al 18/02/2019.

La selezione dei candidati avverrà mediante analisi del cv e colloquio dal 4/02/2019 al 12/02/2019.

L’elenco degli ammessi al corso sarà pubblicato il 18/02/2019.

L'attività formativa potrà avere inizio con il raggiungimento del numero minimo di partecipanti.


 

Programma Corso di base per l’apprendimento del mestiere del barman.

AC-0100-Programma.png

AC-0100-01.png

Il primo incontro.
Presentazione corpo docente e finalità del corso. La figura del barman. 


AC-0100-02.png

Il secondo incontro.
Il vino - elementi di enologia, la botte, il tappo.
Parte pratica: cocktail a base di vino.


AC-0100-03.png

Il terzo incontro.
Tecniche di abbinamento – cibo vino – cibo cocktail.
Parte pratica: esperienza sensoriale. 


Il quarto incontro.
Fermentazione e distillazione.
Parte pratica: strumenti di lavoro e tecniche di miscelazione.


AC-0100-05.png

Il quinto incontro.
Cocktail analcolici, centrifuga, estrattore, smoothies, home made.
Parte pratica: preparazione di bevande analcoliche ed energetiche, uso dei macchinari di produzione. 


AC-0100-05.png

Il sesto incontro.
Distillati di agave, canna da zucchero: rum, cachaca, mezcal, tequila.
Parte pratica: preparazione di cocktail. 


Il settimo incontro.
Distillati di origine cerealicola non invecchiati.
Parte pratica: preparazione cocktail.


L’ottavo incontro.
Distillati di origine cerealicola invecchiati.
Parte pratica: preparazione di cocktail.


Il nono incontro.
Distillati di origine vitivinicola: brandy, cognac, grappa, distillati d'uva e pisco. Parte pratica: preparazione di cocktail.


AC-0100-10.png

l decimo incontro: Massimo D’Addezio
Liquoristica italiana e internazionale. Parte pratica: preparazione di cocktail.


L’undicesimo incontro.
La Gastronomia da bar: sandwiches, “panini”, finger food.
Parte pratica:


Il dodicesimo incontro.
La sala: tecniche di servizio e comportamenti.
Parte pratica: servizio di sala. 


AC-0100-Fine.png